Sole sul Baldo


di Paolo Veronese


Sul Baldo lascia il sole ultimo velo,

qui l'onda all'onda disputa e dibatte


Lontano picchia un martellare, batte

l'umano, il tempo ingoia ogni suo zelo.


E la campana trilla, ebbro il battello

rovescia popolo e rumore al molo,


la montagna è in silenzio, osserva solo

il mondo che trascorre, un ritornello


di secoli e milllenni, il sole sfuma

l'ultima luce, e si fa sera, e trema


lo scintillio sull'acqua inquieta, e trema

un tizio qui, scribacchia la sua piuma.




Lesser Ury, Gardasee mit Blick auf den Monte Baldo 1894

11 visualizzazioni

In Venetia MMXX © Artificioſa Rota - Efemeridi culturali

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icona
  • LinkedIn Clean Grey
  • Grigio G + Icona
  • Grey YouTube Icona