Noi siamo il bosco

di Paolo Veronese


Noi siamo il bosco

dove incisi nelle cortecce i volti gridano una rivolta sorda, nata nelle radici –fauci

che addentano il terreno, la nostra perduta memoria degli insepolti.

Il silenzio circonda la trama dei rami la sfida dell’individuo, graffio che sangue e resina impasta la nostra lingua di nervature –impronte digitali del nostro esistere ai margini

dell’indecifrato estinguersi, urlo di pietra soffocato dall’unanime altrove della foresta,

caduti ai margini del bianco


Arnold Böcklin, Heiliger Hain, 1882, Öl auf Leinwand 105 cm x 150,6 cm, Kunstmuseum Basel.

8 visualizzazioni

In Venetia MMXX © Artificioſa Rota - Efemeridi culturali

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icona
  • LinkedIn Clean Grey
  • Grigio G + Icona
  • Grey YouTube Icona