La casa disabitata

di Paolo Veronese


L’arco d'edera artiglia la pietra

sopra l’uscio di questa casa vuota

solo respiro rimasto a consumarsi ospite

nell’abituro, ove l’Antico e il Tetro

mi parlano, in segreto

Sento l’odore di vecchia calce

di polvere e buio, che come ragnatele hanno

tramato un discorso nuovo, inerte cifra

per orecchio di nessuno. Nel tavolo la dolce

venatura s’è sfatta di tarlo e tempo, la vitrea

anta della credenza, caraffe e chicchere

e coppe e crepe e peltro

stagnano l’immagine di una Vita

capitata come per burla e riassorbita all’ombra

di una storia troppo ingombra di decoro

livida di lustro

da essere raccolta in un muto bric a brac


Gli oggetti oziosi si vestono di sguardi

destati dall’epoca in cui sono morti

e tu, anima sepolta che t’attardi

con me nel la musica del verso, nell’estinto

Esserci, tu non sogni forse quegli antichi orti?


In altra vita e altra età piedi nudi han corso

sulle pietre fredde, un senso di leggera brina

fremeva nei nervi, la casa era voce sonante

era moneta che tintinna chiara, era fragranza

di farina

era scrigno di popolo, maceria dei solai,

era dialetto sciolto nei rimbrotti, era pugno e bestemmia

era ilare vendemmia.


Quei quattro mascalzoni e parolai,

gente di bottega e gozzoviglia, a chi se non a me

rassomiglia?


In questo ventre sonoro, dove pareti e croste

ripetono la frase dei secoli, e la chincaglieria degli avi

pretende un segno, rivelarsi alla luce

trafiggere la gelosia delle imposte

e riversare a terra ruggine e bicchieri opachi

toccati solo da labbra non più di carne, rossetti d’attrice

di una alba sfatta, truccata di parole, o come


si assottiglia la sabbia di clessidre, a pronunciare

ogni sillaba ogni frammento o nome.

Erbe amare

che mastico e inghiotto, inchiostro e catrame

e cobalto e cenere.

Vivere, qui, vivere

la mia consumazione.



Mario Sironi, Natura morta con calamaio, 1916 c. Tempera su carta, 30,7 x 20,8 cm Collezione privata. Deposito presso la Collezione Peggy Guggenheim, Venezia. 

19 visualizzazioni

In Venetia MMXX © Artificioſa Rota - Efemeridi culturali

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icona
  • LinkedIn Clean Grey
  • Grigio G + Icona
  • Grey YouTube Icona